Arredare casa in stile minimal

interior-design-piu-minimal-unsplash

Ti piace lo stile essenziale e pulito ? Il minimal allora fa proprio al caso tuo.

6 CONSIGLI PRATICI PER OTTENERE LO STILE MINIMAL

I MATERIALI: innovativi, insoliti, curiosi e originali, soprattutto per quel che riguarda i rivestimenti e le superfici dei complementi. Troviamo; plastica, vetro, pietra e tutta una serie di ibridi di nuova generazione, come il Corian.

LE FORME: prevalentemente semplici, lineari caratterizzate spesso da un grande rigore geometrico che abolisce le curve, i ghirigori, gli elementi decorativi fini a loro stessi.

I COLORI: sono nella maggior parte dei casi molto neutri e decisamente sobri, anche se non è raro che in una casa arredata in stile minimalista spicchi un pezzo unico di colore brillante e acceso che crea un contrasto cromatico con il resto dell’arredamento e con il colore di base.

LA FUNZIONALITA’: i complementi di arredo minimalisti sono caratterizzati da una grande funzionalità; spesso un mobile minimalista è in grado di svolgere due o tre funzioni in una, permettendo anche notevoli risparmi di spazio.

L’INTEGRAZIONE: i sistemi tecnologici nel minimalismo sono portati all’ennesima potenza; questo stile inneggia alla domotica e a tutti i sistemi automatizzati che permettono di gestire la casa e gli elettrodomestici anche da remoto.

LE DECORAZIONI: nel minimalismo sono quasi del tutto assenti.

 

Se lo stile minimal è quello che fa per te, con questi consigli non ti rimane che metterti all’opera e creare la tua casa da sogno!


 

ARTICOLO SCRITTO DA:

Valentina Malevolti – Martina Mustur

IMMAGINI:

Unsplash / Kam Idris

 

INTERIOR DESIGN +
Share
This