SALONE DEL MOBILE.MILANO 2019: EUROLUCE

interior-design-piu-trend-salone-del-mobile-milano-2019-euroluce

Siamo state al Salone del Mobile.Milano per raccontarvi tutti trend del momento. Quest’anno il tema della fiera è Euroluce, quattro padiglioni dedicati raccontano un light design che arreda gli interni privati e pubblici, cercando di emozionare con linee semplici ma d’effetto. Sono tre le principali novità proposte dalle più importanti aziende di luci.


TESSUTO

Il primo trend è sicuramente la nuova funzione che il tessuto ricopre, non più solo decorativo ma parte integrante e strutturale della lampada. Sono due le ditte che, in maniera differente, hanno sviluppato questo concetto, Martinelli Luce lo propone con Elastica, una lampada tesa tra soffitto e terra composta da una striscia in tessuto elastico, contenente un LED flessibile, che permette di dimmerare, spegnere e accendere la luce con un solo tocco. Elastica si adatta perfettamente alle altezze e dà la possibilità di cambiare inclinazione, questi elementi la rendono idonea ad ogni tipo di interno. L’altra azienda che propone il tessuto in chiave innovativa è Vibia con Plusminus, vari tipi di corpi illuminanti, da sospensione e da terra che hanno come elemento in comune un nastro tessile conduttore di elettricità, che inoltre grazie alla sua lunghezza permette di cambiare il posizionamento della luce, creando soluzioni di light design adatte ad ogni esigenza.


LINEARE

Un’altra novità proposta in questa edizione del Salone sono le lampade lineari che “lasciano un segno” nell’architettura delle stanze e si sviluppano tendenzialmente in verticale. Abbiamo evidenziato due ditte che propongono questo tema da prospettive divere, una in chiave lineare l’altra più artistica. Vibia ha realizzato delle strutture verticali composte da due elementi, il supporto nero e il fascio di luce dando vita a Stick, una lampada che può essere posizionata in vari modi, da terra a soffitto, da terra a parete e da parete allo spazio. Stick crea delle ambientazioni scenografiche sempre diverse, grazie anche alla possibilità di posizionamento del corpo illuminante. Bocci invece ha presentato Stem, un’istallazione a colonna formata da uno stelo centrale che funge da supporto per le sfere di vetro illuminanti, questa lampada è disponibile anche nella versione da soffitto o da pavimento ma sicuramente la più accattivante è quella da pavimento a soffitto. Stem è perfetta per decorare impreziosendo gli interni.


PIANTE

Il tema green ha conquistato l’illuminazione ed è proprio questo il terzo trend della fiera, l’inclusione del verde nella luce. Bocci ha proposto questo aspetto in 38, lampada da terra, da sospensione e da appoggio, composta da grandi sfere di vetro caratterizzate da cavità interne che permettono l’inserimento del verde. 38 è gioiellino per gli interni perché è un prodotto nella sua complessità estremamente elegante. L’atra ditta inserisce il verde nella sua collezione di prodotti è Vibia, proponendo Palma, lampada disponibile in varie versione, composta da due mezze sfere in vetro soffiato traslucido unite da un cerchio e da strutture in alluminio, offrendo la possibilità di integrare le piante nelle composizioni. Con Palma l’elemento naturale invade lo spazio.

Ora che ti abbiamo svelato tutti i trend della luce 2019, non ti rimane che scegliere il prodotto che maggiormente fa al caso tuo. Per vedere invece tutte le novità in materia di arredi, clicca QUI.

IN QUESTO ARTICOLO HAI VISTO:

Copertina: Bocci

Vibia, Martinelli Luce, Bocci

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

INTERIOR DESIGN +
Share
This